Pages Navigation Menu

La radio dei blogger: libera veramente

Orchestraibaz, puntata #53 – Open air

Un sacco di novità quest’oggi, tutte molto estiveggianti e che probabilmente faranno la loro porchissima figura (se non la stanno già facendo) nei party openair in giro per il mondo di quest’estate.

Molti dei nomi sono stranoti su queste pagine e nelle borse dei dischi di mezzo mondo, tipo Alex Celler che da solo o con Anthea qualsiasi cosa tocchi la tramuta in oro con quel suo bassone caratteristico e rotolone che tutti cercano di copiare senza riuscirci, o tipo Kabale und Liebe che anche lui raramente ne sbaglia una, per cui la maggior parte dei dischi se non sono hit annunciate poco ci manca; c’è anche spazio per il disco demenziale che ogni estate che si rispetti deve avere, ad opera di Argenis Brito in combo coi Los updates che se la latineggiano di gran carriera ed ecco che istantaneamente al dj crescono i baffi e prende la doppia nazionalità svizzero-cilena.

La chiusura, poi, arriva quando ormai il tramonto ha preso il sopravvento, fuori è buio e prima Christian Smith ci porta nei meandri più oscuri della techno, ma poi Deetron spara i suoi raggi di luce e ci indica la via in combo col signor Wax che a sto giro ha sfornato un vero e proprio capolavoro.

Tracklist, quindi!

Cobblestone Jazz – Fiesta (!K7)
Mountain people – Mountain 10.3 (Mountain people)
Willie Graff & Tuccillo – Rise rhythm (Freerange)
Lemon Popsicle – Chordelia (Mihai Popoviciu rmx) (Mood music)
Hernanez – Locomotive (Circle)
Anthea & Celler – Mandara (Cecille numbers)
Kabale und Liebe – Since you looked into my eyes (Remote area)
Julien Chaptal – Pump (Remote area)
Harrison Crump – Deep down inside (Reboot rmx) (Cocoon)
Los updates vs. Argenis Brito – Valparaiso (No te olvides Panchito) (Nice cat)
Andrea Fiorito – Escape from myself (Cynosure)
Carl Craig – At les (Christian Smith’s hypnotica rmx) (Tronic)
Deetron – Collide (Green)
Unknown – Wax 30003 a1 (Wax)

Per quelli che si sono persi lo show perchè erano impegnati a vedere il Brasile pettinare il Cile, si può scaricarlo da qui, e per quelli che vogliono essere avvisati quando esce una puntata nuova, qui c’è il feed RSS del podcast.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>