Pages Navigation Menu

La radio dei blogger: libera veramente

OrchestRaibaz, puntata #26

Puntata a tema anche stasera, ormai è un’abitudine :)

Il tema di stasera è “quei progressivoni cupi da luci spente”, quindi c’è un sacco di John Creamer & Stephane K e compaiono un po’ tutti quelli che hanno fatto la storia di questo genere ormai praticamente caduto in disuso: c’è Holden, ci sono i Deep Dish, ma ci sono anche personaggi che non sono mai usciti dal genere, come Moshic o Rui da Silva e Kosmas Epsilon.

La tracklist oggi è molto più corta del solito, più che altro perchè dischi così articolati e strutturati è bene lasciarli sfogare a dovere e infatti c’è anche molto meno Soundbite del solito, ma tutto sommato mi sono divertito lo stesso risentendo piccoli capolavori che non sentivo da tanto.

Bando alle ciance, la tracklist quindi è siffatta:

Satoshi Tomiie – Love in traffic (John Creamer & Stephane K rmx) (INCredible)
G-pal – Ocean of blue (Sultan & The greek rmx) (Swift)
Madoka – Dive (Moshic & Zidan rmx) (Plastic fantastic)
James Holden – A break in the clouds (Border community)
Kirsty Hawkshaw – Fine day (James Holden rmx)
John Creamer & Stephane K – I wish you were here (Deep Dish rmx) (Alternative route)
Kelli Ali – Kids (Rui da Silva rmx) (One little indian)
Delerium feat. Leigh Nash – Innocente (Deep Dish gladiator rmx) (Nettwerk)
Der dritte raum – Hale bopp (Virgin)
Alex Smoke – Chica wappa (Soma)
The beloved – Sweet harmony (Kosmas epsilon rmx) (Laif)

Il link per scaricare il set è questo, mentre questo è il feed RSS del podcast per essere sempre aggiornati quando pubblico un nuovo episodio.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>